IT »    EN »

Agenda 2017

SONDRIO

LISZT E L’ITALIA, il grande autore ungherese e i suoi rapporti con il nostro Paese: tra le ispirazioni poetiche e artistiche e la sua scuola di allievi celebri (Martucci e Sgambati)

Tour di 8 concerti in Italia e Ungheria tra il 20 ottobre 2017 e  il 10 febbraio 2017: 20 ottobre 2016 Firenze, 21 ottobre 2016 Roma, 23 ottobre 2016 Pécs, 25 ottobre 2016 Dunaharasti, 28 ottobre 2016 Budapest, 6 dicembre 2016 Firenze, 8 dicembre 2016 L’Aquila, 10 febbraio 2017 Sondrio.

http://amicidellamusica.org/portfolio_page/liszt-e-litalia-ensemble-i-bricconcello/

soprano Patrizia Cigna

tenore Leonardo De Lisi

violino Zoltán Bánfalvi

violoncello Pierluigi Ruggiero

pianoforte Péter Kiss

 

Ferenc  LISZT (1811 – 1886)

Liebestraum n.3 (pianoforte solo) / Studio da concerto S.144 n° 3 “Un sospiro” in Re b maggiore (pianoforte solo)

Sonetto 134 “Pace non trovo” e Sonetto 156 “I’vidi in terra” (Petrarca) (tenore e pianoforte)  

 

Giuseppe MARTUCCI (1856 – 1909)

Romanza op. 72 n° 2 (violoncello e pianoforte) / La Canzone dei ricordi (ciclo di 7 liriche) op.68  (soprano e pianoforte)

 

Ferenc  LISZT (1811 – 1886)

Elégie n. 1 S.130 c  ed Elégie n. 2 S.131 bis (violino e pianoforte)

 

Alfredo PIATTI (1822 – 1901)

Notturno op.20 (violoncello e pianoforte) / La sera (A. Maffei)(tenore, violoncello e pianoforte) / Tell me, Maiden (F. Dixon) (tenore e pianoforte)

 

Giovanni SGAMBATI (1841 – 1914)

La Gondoliera op.29 (violino e pianoforte) / Separazione (poesia popolare) e Fior di siepe (L. Stecchetti) (soprano e pianoforte)

 

Giuliano DI GIUSEPPE

“Reminiscenze – Ricapitolando e coda”  (prima esecuzione) (tutti) Dedicato a I BRICCONCELLO

 

Ferenc  LISZT (1811 – 1886)

Tristia – La Vallée d’Obermann (violino, violoncello e pianoforte)

Seguici anche su: